Emilio Franchini, giovane attore lanciatissimo al cinema e produttore per Emy Production, è al centro di un importante progetto

Emilio Franchini, giovane attore lanciatissimo al cinema e produttore per Emy Production, è al centro di un importante progetto: un

documentario in 36 puntate che lo vede anche tra i protagonisti sul set. Italia, Giappone, Sushi. Cosa tiene insieme queste tre parole? Sembra

curioso ma curioso non lo è. Un Ente di certificazione, con sede a Venezia, ha avuto il compito di certificare quando definire davvero

giapponese il Sushi. Una sorta di patente di qualità che riduce le distanze fra il Sol Levante e il nostro Paese e che, di fatto, è valida in tutto il

mondo e avere un sushi doc.

Un fatto rilevante, visto che il 55% del Sushi oggi in commercio in realtà è taroccato: “Il Sushi originale deve seguire criteri molto rigidi

-spiega il producer Daniele Gramiccia. Il processo produttivo prevede una riconciliazione e una rivalutazione dell’esigenza originale per cui

nasce il Sushi. Circa duemila anni fa infatti in sushi nasceva in Giappone per il mantenimento del pesce fresco, per questo infatti lo stesso pesce

veniva raccolto nel riso fermentato. Da qui si capisce che la scelta delle materie prime e la lavorazione stessa devono seguire quasi un rituale

che rispetti le antiche tradizioni. Siamo felici che le piattaforme TATATU e CHILI abbiamo capito e abbracciato la nostra idea, cosi da poterla

diffondere in Italia e nel mondo.

Procedure che rappresenteranno la spina dorsale del processo di certificazione in corso e che verranno raccolte in un documentario anch’esso tutto italiano: “Nella serie distribuita in 36 episodi della durata di 50 min cadauno -afferma Giovanni Franchini, Ceo di Emy Productions, un broadcast con sede a Roma- abbiamo deciso di puntare ad un contenuto che possa portare alla luce la storia del Sushi e non solo. Puntiamo infatti anche a riscoprire la tradizione Giapponese e la sua contaminazione con la nostra.

E proprio Emiio Franchini sarà tra i volti di questa docu-serie molto originale che lo vede coinvolto anche nella produzione con Emy Productions.

Questa è solo l’ultima novità tra i progetti di Emilio Franchini, in uscita con vari film, e su Amazon protagonista della pellicola horror Medium.