Morto Federico Salvatore, il cabarettista di “Azz” divenuto celebre al Maurizio Costanzo Show stroncato da un’emorragia cerebrale a 63 anni

E’ morto Federico Salvatore, cantautore e cabarettista napoletano. Aveva 63 anni. Il 13 ottobre 2021 era stato colto da emorragia cerebrale e, dopo il ricovero all’Ospedale del Mare di Napoli, aveva intrapreso un percorso di riabilitazione senza mai riprendersi completamente. Federico Salvatore aveva raggiunto la notorietà negli anni ’90 con i suoi brani al limite tra la musica e il cabaret, “Azz…” il più famoso, infarciti spesso di citazioni colte e tributi alla città e alla storia di Napoli. Dopo essersi fatto conoscere al grande pubblico ospite del Maurizio Costanzo Show, nel 1996 ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano “Sulla porta“. A dare notizia del suo decesso è stata la moglie Flavia D’Alessio. I funerali saranno celebrati domani, giovedì 20 aprile, alle ore 12.30 nella Basilica di San Ciro a Portici (Napoli).

Attore e cantautore, Napoli perde un altro artista degno di nota. Tra i cantautori più sottovalutati del nostro tempo. Un genio, uomo coltissimo, chitarrista di grande levatura. Addio Federico e grazie per l’arte, le risate e l’epoca bellissima che ci hai fatto vivere!