“STRANGE WAY OF LIFE”, ECCO DOVE VEDERE IL WESTERN GAY DI PEDRO ALMODOVAR

Strange Way of Life, l’atteso cortometraggio western di Pedro Almodovar, annunciato Fuori Concorso al prossimo festival di Cannes, si potrà vedere su Mubi.

“Strange Way of Life”, Almodovar sul film “western a tema gay”: “parla di mascolinità in senso profondo, è un genere maschile”

Il distributore globale, servizio di streaming e società di produzione, ha acquisito per l’Italia e per l’America Latina tutti i diritti e arriverà presto in Italia e in America Latina. Diretto da Pedro Almodóvar (Madres Paralelas, Tutto su mia madre), presentato da Saint Laurent by Anthony Vaccarello e prodotto da El Deseo, Strange Way of Life è interpretato da Ethan Hawke (First Reformed, Prima dell’Alba) e Pedro Pascal (The Last of Us, The Mandalorian).

eADV

Il cortometraggio, girato nel deserto di Tabernas, in Almeria, racconta di due uomini che si ritrovano dopo venticinque anni. Le musiche sono di Alberto Iglesias, i costumi di Saint Laurent by Anthony Vaccarello, anche produttore associato del progetto. Il cast include anche i giovani talenti Jason Fernández, José Condessa, George Steane e Manu Ríos, oltre ad attori come Pedro Casablanc e Sara Sálamo.

Luigi Tabita riceve il premio “Human Rights” dalla musa di Almodovar

Questa la sinossi nelle parole dello stesso regista iberico: “un uomo attraversa a cavallo il deserto che lo separa da Bitter Creek. Viene a far visita allo sceriffo Jake. Venticinque anni prima, sia lo sceriffo che Silva, il ranchero che gli va incontro, lavoravano insieme come sicari. Silva lo va a trovare con la scusa di ritrovare l’amico di gioventù e in effetti festeggiano il loro incontro, ma il mattino dopo lo sceriffo Jake gli dice che il motivo del suo viaggio non è quello di ripercorrere la strada dei ricordi della loro vecchia amicizia. Non devo aggiungere altro per non svelare tutte le sorprese del copione.

Strange Way of Life è il secondo cortometraggio in lingua inglese di Almodóvar, dopo The Human Voice del 2020, interpretato da Tilda Swinton. L’accordo per il film è stato stipulato tra El Deseo e Mubi.