Teatro Vittoria a Roma: il cartellone 2023-2024

Attraverso il motto della stagione 2023/24, il Teatro Vittoria di Roma esorta tutti a partecipare all’evento teatrale che si rinnova di anno in anno con un ciclo di appuntamenti che abbracciano tutti i colori dello spettacolo, per offrire al pubblico una scelta sempre più ampia ed eterogenea, versatile,
attuale e divertente.

Teatro Vittoria, RomaTeatro Vittoria, Roma

Attraverso il motto della stagione 2023/24, il Teatro Vittoria di Roma esorta tutti a partecipare all’evento teatrale che si rinnova di anno in anno con un ciclo di appuntamenti che abbracciano tutti i colori dello spettacolo, per offrire al pubblico una scelta sempre più ampia ed eterogenea, versatile,
attuale e divertente.

Sommario

Gli spettacoli del Teatro Vittoria di Roma

Dal 19 al 24 settembre 2023

RISATE DI GIOIA

Storie di gente di teatro

drammaturgia, interpretazione, regia

Elena Bucci e Marco Sgrosso

produzione Le belle bandiere/ Centro Teatrale Bresciano

Attraverso studi preziosi, biografie, autobiografie, lettere e memorie di gente di teatro lo spettacolo va alla ricerca delle radici di un’arte che sia al centro della vita sociale, culturale e politica delle comunità.

Dal 28 settembre all’8 ottobre 2023

LE INTELLETTUALI DI PIAZZA VITTORIO

liberamente tratto da Le Intellettuali di Molière

drammaturgia Chiara Becchimanzi

regia Augusto Fornari

con Chiara Becchimanzi, Giorgia Conteduca, Monika Fabrizi, Teo Guarini, Claudio Vanni, Giulia Vanni

e con le apparizioni straordinarie di

Vittorio Hamarz Vasfi, Cinzia Leone e Stefano Fresi produzione Associazione Culturale Valdrada

Una commedia dal ritmo incalzante e dalle trovate esilaranti; un continuo scambio emotivo tra generazioni, culture e sessi, arricchito da un sistema complesso di codici espressivi; un cast affiatato che fa del gioco scenico il suo punto di forza.

Dal 10 al 15 ottobre 2023

LA MORTE DELLA PIZIA

di Friedrich Di.irrenmatt

traduzione Renata Colorni edita da Adelphi adattamento teatrale Patrizia La Fonte e Irene Lbsch in accordo con Arcadia & Ricono Ltd

per gentile concessione di Diogenes Verlag regia Giuseppe Marini

con Patrizia La Fonte e Maurizio Palladino produzione Progetto Goldstein

Le molte verità di Delfi e le fake news intorno alla vicenda di Edipo, manipolate da oracoli e veggenti, si snodano in 70 minuti di teatro a perdifiato che disarticola beffardamente il mito. Il vero ci sfugge, ma ci salvano il disincanto e il riso.

Il 16 ottobre 2023

VERITÀ COMODE

di Daniele Fabbri

produzione Altrascena

Pensare troppo rende infelici. Il cioccolato fa ingrassare ma fa anche bene ai denti. Ascoltare musica ad alto volume può rendere una persona più felice e rilassata. I gatti allontanano la depressione

e conciliano il sonno. Tutte cose che Daniele non sapeva, prima di compiere 40 anni.

Il 17 ottobre 2023

Niccolò

APOCALISSE TASCABILE

di Niccolò Fettarappa

regia Niccolò Fettarappa e Lorenzo Guerrieri con Niccolò Fettarappa e Lorenzo Guerrieri produzione Sardegna Teatro

Apocalisse Tascabile è un atto unico eroicomico che con stravaganza teologica ricompone l’infelice mosaico di una Roma decadente e putrefatta, specchio di una defunta condizione umana.

Dal 19 al 29 ottobre 2023

HOME, l’M DARLING

di Laura Wade

regia Luchino Giordana ed Ester Tatangelo con Valentina Valsania, Roberto Turchetta, Laura Nardi, Elena Callegari,

Roberta Mattei, Luchino Giordana

produzione Hermit Crab / Compagnia Dracma/ Teatro del Carro

Judy e Johnny vivono in una deliziosa villetta anni ’50, completa di tutti i comfort che l’epoca può concedere. Piano piano, però, la perfetta carta da parati inizia a scollarsi, rivelando la realtà: tutto è solo una messa in scena, una fuga dall’oggi.

Il testo ha vinto il Laurence Olivier Award nel 2019.

Dal 31 ottobre al 5 novembre 2023

NOVECENTO

di Alessandro Baricco

regia Stefano Messina e Chiara Bonome

con Stefano Messina produzione Attori & Tecnici

Novecento è nato su una nave attraversando l’oceano e da lì non è mai sceso. Troppo grande quel mondo di cui non vedeva la fine. Impossibile scegliere una donna, una casa, una terra. Solo sul suo pianoforte, con la sua musica, poteva trovare l’infinito.

Dal 14 novembre al 3 dicembre 2023

MISS MARPLE, GIOCHI DI PRESTIGIO

di Agatha Christie

traduzione e adattamento teatrale Edoardo Erba in accordo con Arcadia & Ricono Ltd

per gentile concessione di Agatha Christie Ltd regia Stefano Messina

con Viviana Toniolo, Carlo Lizzani, Francesca Draghetti, Chiara Bonome, Simone Balletti, Andrea Carpiceci, Chiara David, Stefano Flamia produzione Attori & Tecnici

Ironia, suspence, mistero e comicità in un giallo dal fascino immortale che ci irretisce con i suoi inganni e meccanismi perfettamente congegnati dove

tutti credono di vedere una cosa mentre invece ne succede un’altra. Come in un gioco di prestigio!

Dal 5 al 10 dicembre 2023

L’UOMO, LA BESTIA E LA VITU’

di Luigi Pirandello

regia Luca Ferrini

con Alessandra Mortelliti, Luca Ferrini, Marco Cavallaro, Alberto Melone,

Chiara Del Francia, Antonia Di Francesco, Denis Persichini, Ludovico Colonna produzione Alt Academy

Comicissima e feroce satira Pirandelliana contro l’umanità ed i suoi valori. Paradosso borghese del gioco delle parti e delle maschere di una società ipocrita e perbenista che non esita ad abbracciare con naturalezza l’ambiguità e la doppiezza.

Dal 12 al 17 dicembre 2023

TERRA. VIAGGIO ATTRAVERSO I CONTINTENTI

Da Dakar a New York, da Bombay a Parigi

scritto e diretto da Tommaso Capodanno

con Luca Ferrini, Andrea Verticchio, Lorenzo Tanfetti, Luisa del Grosso, Tam Tam Morola, Bhumika Dance Company, AxelKid & Kidrey Crew

produzione Alt Academy

Due attori, una ballerina “sufi”, due percussionisti senegalesi, un corpo di ballo Bollywood, una

“crew” di breakdance acrobatica ed un performer di “mapping dance” per un viaggio alla ricerca di quel comune denominatore che unisce i popoli.

Dal 21 dicembre 2023 al 21 gennaio 2024

RUMORI FUORI SCENA

di Michael Frayn

regia Attilio Corsini

con Viviana Toniolo, Stefano Messina, Carlo Lizzani, Marco Simeoli, Roberto Stocchi, Chiara Bonome, Chiara David, Virginia Bonacini, Simone Balletti produzione Attori & Tecnici

Festeggiamo i 40 anni dal debutto dell’inossidabile cavallo di battaglia della Compagnia Attori & Tecnici. Una compagine di attori alle prese con uno spettacolo da mandare in scena tra equivoci, gag, dietro le quinte. Una commedia perfetta, nel testo originale, nella traduzione, nell’adattamento, nella regia e nell’interpretazione.

Dal 23 al 28 gennaio 2024

LOVE’S KAMIKAZE

di Mario Moretti

regia Claudio Boccaccini

con Marco Rossetti e Giulia Fiume produzione Ass. Cult. Pex

La storia d’amore tra Naomi, ebrea, e Abdel, palestinese, a Te/ Aviv è la rinnovata tragedia di Giulietta e Romeo. Due giovani che nonostante le differenze di religione, di classe, si sentono figli della stessa terra, si trovano nell’impossibilità di amarsi come è nel diritto di ogni essere umano.

Dal 30 gennaio al 4 febbraio 2024

NIENTE PANICO!

scritto da Paolo Hendel e Marco Vicari

regia Gioele Dix

produzione Agidi

Niente panico! è un comico viaggio tra paure pubbliche e paure private. Tra un futuro sempre più traballante e un presente che tira brutti scherzi, con la nostra fragilità di fronte alle pandemie e la rinnovata minaccia della terza guerra mondiale.

Dal 9 all’11 febbraio 2024

IL DIARIO DI ANNE FRANK

di Frances Goodrich e Albert Hackett

regia Carlo Emilio Lerici

con (in ordine di apparizione) Roberto Attias, Eleonora Tosto, Raffaella Alterio, Francesca Bianco, Beatrice Coppolino, Vinicio Argirò, Tonino Tosto, Susy Sergiacomo,

Fabrizio Bordignon, Roberto Baldassari produzione Teatro Belli/ Compagnia Mauri Sturno

La vicenda inizia con Otto Frank, unico sopravvissuto, che ritrova nella soffitta il diario tenuto da sua figlia Anne. Mentre inizia a leggere, come evocate dalle pagine del diario, riprendono vita le vicende della famiglia Frank nella Amsterdam occupata dai nazisti.

Dal 13 al 18 febbraio 2024

ALIMENTIRE

di Arianna Porcelli Safonov

produzione Mismaonda

Alimentire è un progetto che si prende gioco dell’ossessione per il mondo del cibo gourmet, è una risata che prende tempo per celebrare il vero valore del cibo, salvandolo dalla gente che lo cucina e spiegandolo alla gente che vuole mangiarlo senza farsi riempire le orecchie col Nulla.

Dal 20 febbraio al 3 marzo 2024

COME AMMAZZARE LA MOGLIE O I LMARITO SENZA TANTI PERCHE’

di Antonio Amurri

regia Filippo D’Alessio

con Marco Cavallaro, Maddalena Emanuela Rizzi, Bruno Governale, Alessandra Cavallari produzione Seven Cults

Commedia dalla comicità ironica, dissacrante, elegante che gioca con vizi e difetti, incomprensioni ed egoismi, nevrosi e manie di una serie di mogli e mariti di fronte ai quali non si vede altra possibilità che “una pronta eliminazione”.

Il 4 marzo 2024

IL CACCIATORE DEI MAFIOSI

con Alfonso Sabella e Alessandro Bardani

produzione Altrascena

Alfonso Sabei/a il magistrato del pool antimafia di Palermo, autore del libro Il Cacciatore di Mafiosi, da cui è stata tratta l’omonima serie interpretata da Francesco Montanari, racconta gli anni che lo hanno visto impegnato nella cattura dei più grandi latitanti del nostro Paese. L’intervista è a cura del regista e sceneggiatore Alessandro Bardani.

Dal 12 al 24 marzo 2024

7 MINUTI

di Stefano Massini

regia Claudio Boccaccini

con Viviana Toniolo, Silvia Brogi, Virginia Bonacini, Chiara Bonome, Chiara David, Liliana Randi e altre cinque interpreti in corso di definizione

produzione Attori & Tecnici/ Ass. Cult. Pex

Undici donne, rappresentanti di fabbrica, devono decidere se accettare un accordo apparentemente ragionevole con l’azienda. Ma si faranno strada dei dubbi, e con essi il confronto diverrà acceso, fino a un inatteso esito finale. Si può rinunciare ai propri diritti per difendere il posto di lavoro?

Dal 2 al 7 aprile 2024

Enzo Decaro

NON È VERO MA Cl CREDO

di Peppino De Filippo

regia Leo Muscato

e con (in o.a.) Carlo Di Maio, Roberto Fiorentino, Carmen Landolfi, Massimo Pagano, Gina Perna, Giorgio Pinto, Ciro Ruoppo, Fabiana Russo,

Ingrid Sansone

produzione I due della città del sole

Una tragedia tutta da ridere popolata da personaggi dai nomi improbabili che sono in qualche modo versioni moderne delle maschere della commedia dell’arte, una tra tutte quella dell’avarissimo Savastano, capace di vedere ovunque segni di iettature.

Dal 9 al 14 aprile2024

L’ASINO E IL BUE

di Ascanio Celestini

musica di Gianluca Casadei

produzione Fabbrica srl / Fondazione Musica Per Roma/ Comitato Greccio 2023 I Teatro Carcano Milano

Ma perché Francesco ci affascina ancora dopo otto secoli? E dove lo troveremmo oggi? Tra i barboni che chiedono l’elemosina nel parcheggio di un supermercato? Tra i facchini africani che spostano pacchi in qualche grande magazzino della logistica?

Dal 16 al 21 aprile 2024

NON Cl FACCIAMO RICONOSCERE

di Marco Falaguasta e Alessandro Mancini

produzione Nicola Canonico per la Good Mood

Marco Falaguasta racconta l’impatto che può avere su l’immaginario di un ragazzo i tanti accadimenti come gli anni di piombo, il sequestro Moro, la scuola privata, l’Italia campione del mondo, fino ad arrivare ai repentini e spiazzanti cambiamenti dei tempi attuali.

Dal 23 aprile al 5 maggio 2024

STANLIO E OLLIO

Amici fino all’ultima risata

di Sabrina Pellegrino e Claudio Insegno

regia Claudio Insegno

Claudio Insegno e Federico Perrotta

e con Valentina Olla, Sabrina Pellegrino, Franco Mannella, Giacomo Rasetti,

Federica De Riggi produzione UAO Spettacoli

La vita della coppia di comici più famosa del mondo si mescola con i loro film e con la fantasia degli autori. Dal primo incontro al loro addio: amori, lavoro, liti e dolori di un’amicizia lunga 30 anni. Due amici veri fino all’ultima risata.

Dal 7 al 19 maggio 2024

LEBAL

da un’idea originale di Jean-Claude Penchenat

regia di Giancarlo Fares

con Giancarlo Fares e Sara Valerio

e con Riccardo Averaimo, Alberta Cipriani, Manuel D’Amario, Vittoria Galli,

Alice Iacono, Francesco Mastroianni, Matteo Milani,

Pierfrancesco Perrucci, Maya Quattrini e Viviana Simone

coreografie di Ilaria Amaldi

Leaproduction / Saval Spettacoli

60 anni di storia d’Italia rivivono grazie a 12 inarrestabili attori/danzatori e alla straordinaria forza comunicativa della musica, delle azioni e dei costumi. Un viaggio originale ed esuberante a passo di danza sulle note che appartengono a tutti noi.