Torna Albino in Arte, una giornata dedicata agli artisti

Torna Albino in Arte, con la 4° edizione fissata per domenica 11 giugno. Per l’intera giornata, dalle 10 alle 19, le vie del centro di Albino si riempiranno di un centinaio di artisti all’opera provenienti da tutta Italia, tra cui scultori, pittori, disegnatori, street artist, artisti digitali e tanti altri professionisti delle diverse arti visive.

In particolare, da un paio d’anni, la manifestazione si sta affermando come luogo di espressione per gli artisti emergenti, presentando percorsi espositivi e performance teatrali all’interno delle bellissime corti storiche di Albino, normalmente non accessibili al pubblico. Facendo una piacevole passeggiata tra i pittoreschi scorci albinesi, si potrà assistere a dimostrazioni di pittura e scultura dal vivo, ammirare installazioni e tante opere in esposizione, seguire laboratori artistici gratuiti per grandi e piccoli di arte terapia, lino cut, vetro tiffany, fotografia, incisione e tanto altro. Il tutto accompagnato da buona musica dal vivo.

Lo scopo di Albino in Arte è quello di favorire momenti di condivisione, non solo tra gli artisti e il grande pubblico, ma anche e soprattutto tra gli artisti stessi. Si tratta di una manifestazione che opera per la promozione dell’arte a 360 gradi, un contenitore di facile accessibilità per tutti, dove l’artista possa confrontarsi e interagire con altri professionisti di settore, mostrandosi contemporaneamente al pubblico in un ambiente informale.

Albino in Arte è organizzato da Arte sul Serio (www.artesulserio.com) con il patrocinio e supporto dell’amministrazione comunale di Albino, con il contributo di Regione Lombardia nell’ambito del progetto Ognigiono inLombardia, con il patrocinio della Provincia di Bergamo e di PromoSerio, con la collaborazione di Django Association, responsabile del palinsesto musicale e del Circolo fotografico Città del Moroni, per le riprese foto/video dell’evento. L’evento è inserito nel palinsesto delle attività di Bergamo Brescia Capitale della Cultura.

Il programma di massima prevede dimostrazioni di stampa artistica, lino cut, vetro tiffany, illustrazione, body painting, affresco su tela, intarsio del legno in diversi punti della manifestazione; laboratorio di arteterapia per adulti e bambini. In orari stabiliti ci saranno live painting con musica a cura di Emanuele Grazioli e Aurora Iogà dalle 10 alle 15, in piazza della Libertà; Street Art su pannello in diretta Twitch a cura di Sirskape dalle 12 alle 15 in piazza della Libertà; laboratorio di Pastello per adulti a cura di Eleonora Sgura, alle 15 e alle 17 nella corte del civ 86 (zona Piazza sant’Anna); performance teatrale dedicata al tema dell’ecologia nella corte del civ 42.
Tre le installazioni in programma, “Mi rifiuti?” Dal Minimalismo all’Essenzialismo con l’Arte Povera” in piazza della libertà a cura di un gruppo di artisti padovani e “Alice in Wonderland” nella corte civ. 85 di va Mazzini, a cura di 5 giovani artisti del territorio lombardo e l’ installazione tessile nella chiesa di S.Anna.